Crear-Record

Dal lavoro di alcuni attori attivi nella ricerca, l’ingegneria, l’agricoltura e lo sviluppo del territorio all’interno della Provincia di Firenze, è nato nell'ottobre 2010 il Consorzio per la Ricerca e la Dimostrazione sulle Energie Rinnovabili Re-Cord (Renewable Energy Consortium for R&D), spin-off dell’Università di Firenze ed Ente di Ricerca no-profit.
Nel novembre del 2011 è stato inaugurato il Centro Servizi e Laboratorio di Ricerca sede operativa del Consorzio Re-Cord, ubicato nell’edificio denominato K182 appositamente ristrutturato e di proprietà della Pianvallico.
Si tratta di un laboratorio specialistico dedicato alle energie rinnovabili e in particolare alle biomasse-agroenergie. Il Consorzio Re-Cord è un soggetto specializzato in un settore trainante dell’economia e dell’ambiente che rappresenta, su alcune tematiche, un punto di eccellenza nazionale e internazionale per la ricerca, la dimostrazione e l’applicazione delle fonti rinnovabili.
In questo settore, Re-Cord ha le competenze specialistiche per fornire servizi al territorio, ad enti locali ed imprese. Infine, il Consorzio promuove lo sviluppo sostenibile del territorio toscano e - grazie alle attività di rete tecnico-scientifica - crea le giuste sinergie per metterlo in relazione con le iniziative e le competenze disponibili in Italia ed all’estero.

I membri del Consorzio Re-Cord sono il Centro interdipartimentale di Ricerca per le Energie Alternative e Rinnovabili dell’Università di Firenze (CREAR), l’Azienda Agricola Montepaldi SrL dell’Università di Firenze, la Pianvallico, e la Spike Renewables, azienda start-up dell’università di Firenze.