Cosa sono le APEA

Le APEA (Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate) sono insediamenti produttivi che, grazie alle infrastrutture e ai servizi centralizzati, determinano sia una riduzione dell’impatto sull’ambiente, sia economie di scala che possono concretamente aiutare le imprese a sopravvivere alla attuale crisi economica.

Le imprese, specie quelle micro e piccole, di fronte alle difficoltà di vario tipo che quotidianamente devono affrontare, hanno sempre maggiori necessità di essere supportate. Talvolta anche per non perdere opportunità di sviluppo o di introiti aggiuntivi.

Per contribuire al superamento di queste oggettive difficoltà, la Regione Toscana ha messo a disposizione un nuovo strumento che, oltre a garantire il raggiungimento di importanti obiettivi di sostenibilità ambientale dello sviluppo locale, è in grado di migliorare la competitività delle imprese.

Lo strumento di politica ambientale in grado di raggiungere contemporaneamente questi obiettivi è il Regolamento sulle APEA, approvato dalla Giunta Regionale nel dicembre del 2009. Il Regolamento prevede la costituzione di un Soggetto Gestore Unico per la gestione unitaria e integrata di infrastrutture e servizi centralizzati di una delimitata area produttiva, al fine di migliorare l’impatto ambientale dell’area stessa e a produrre consistenti economie di scala a favore delle imprese in essa operanti.

Da tenere in considerazione che il Regolamento è scaturito da esperienze in parte già attuate con successo e che proprio i risultati ottenuti da queste prime esperienze, hanno indotto la Regione Toscana, fra le prime in Italia, a promuovere la formazione delle APEA.

Le aziende localizzate in una APEA partecipano in definitiva ad un progetto che ha tra i suoi obiettivi principali il miglioramento dell’impatto ambientale esistente nell’area in cui operano (qui risiede principalmente l’interesse pubblico che si manifesta con finanziamenti mirati) e il conseguimento di maggiori margini di competitività mediante l’abbattimento dei costi per le singole imprese tramite dotazioni infrastrutturali di area (quali per esempio un impianto per la produzione di energia centralizzata o antincendio) oppure, ottenendo migliori condizioni, sempre “di area”, nei contratti assicurativi o con i fornitori di energia.

A ciò si aggiungono ulteriori vantaggi correlati all’aspetto promozionale, di immagine e di valorizzazione immobiliare.

Le APEA e il Soggetto Gestore non devono tuttavia rappresentare un costo aggiuntivo per le imprese ma un vero e proprio investimento per lo sviluppo ed il miglioramento della qualità della vita.

L’area produttiva di Pianvallico, costituita dai due PIP realizzati da Pianvallico nei Comuni di San Piero a Sieve e Scarperia, è risultata – da uno studio commissionato dalla Prov. di Firenze – idonea ad ambire alla qualifica di APEA in virtù delle sue modalità costruttive e dei servizi in essa presenti.

Ciò è motivo di soddisfazione e costituisce un’opportunità da non perdere. Si rileva infatti che tra le aree produttive risultate preliminarmente idonee in tutta la Provincia di Firenze, Pianvallico si piazza al 2° posto della classifica.

Per quanto sopra, con apposite delibere degli organi collegiali, i Comuni di Borgo San Lorenzo, Scarperia e San Piero a Sieve hanno designato Pianvallico quale Soggetto Gestore con l’obiettivo di promuovere la qualificazione in APEA dell’area.

Documenti per approfondire: